Claudio Amendola: farò un film sulle Olimpiadi di Torino

L'attore ha annunciato che realizzerà, da regista, La morte del pinguino, film sulle Olimpiadi di Torino. "Affronto così la mia grande passione per lo sport", ha spiegato. 

Claudio Amendola dietro la macchina da presa. L'attore ha annunciato che realizzerà, da regista, La morte del pinguino, film sulle Olimpiadi di Torino. "Affronto così la mia grande passione per lo sport, raccontando il sogno di quattro uomini che capiscono di poter partecipare alle gare di curling. L'ho scritto insieme a Edoardo Leo e gli attori saranno alcuni dei miei amici più cari", ha spiegato Amendola in un'intervista a "La Stampa". "Da un sacco di tempo, non ho insicurezze di nessun tipo.Credo di aver imparato da tutti quelli con cui ho lavorato", ha aggiunto.

 

 

Amendola ha anche raccontato di avere "trovato un produttore, i De Angelis, cui è piaciuta la storia e che ci mettono i soldi. Che poi oggi si spreca troppo nelle perdite di tempo sul set, non c'è organizzazione del lavoro e autori e registi pensano poco a risparmiare quando immaginano un film. Quattro milioni per una pellicola sono difficili da trovare oggi, il mio può funzionare con meno di uno e mezzo penso".

Back to top